Dizionario della logistica

Zona economica speciale (ZES)

Zona in cui vale una normativa speciale (ovvero diversa da quella del paese in cui č inserita) in termini di tariffe doganali e/o procedure di import-export, e/o tassazione, ecc. in funzione della specifica normativa applicabile. Fanno parte delle ZES anche le FTZ (vedi). Esistono in diversi paesi, soprattutto in Cina (Shenzhen, Zhuhai e Shantou, Xiamen, Hainan) ed India. Nella EU gli Stati membri sono liberi di istituire e modificare zone economiche speciali ma devono perņ conformarsi alle condizioni previste dai differenti strumenti in materia di aiuti di Stato. Ad esempio le Isole Canarie, in quanto territorio spagnolo, sono a tutti gli effetti parte della Unione Europea ma possono avere una tassazione anche solo del 4% degli utili. In Italia le ZES sono state istituite col D.L. 91/2017 e meglio specificate col D.P.C.M. 25 gennaio 2018 n. 12.