Dizionario della logistica

Sorting (smistamento o ventilazione)

Operazione di ripartizione di un insieme di spedizioni in tanti sotto-insiemi in funzione di un criterio opportuno, che di solito è la zona di destinazione. Ad es. un transit point riceve merce che deve distribuire localmente e, siccome ogni mezzo piccolo copre una zona specifica, dovrà fare un sorting per zona, in modo che ogni mezzo carichi tutta e solo la merce destinata alla sua zona. Nel caso di un corriere la merce subisce due operazioni di sorting. Al termine del giro delle prese, la filiale riceve merce da N mezzi piccoli e la deve "sortare" per le M filiali di destinazione. Al mattino presto invece riceve la merce della sua zona raccolta dalle altre M filiali e la deve "sortare" per le sue zone, in modo che sia pronta per caricare i suoi N mezzi che andranno in consegna. In magazzino, si dice sorting o ventilazione la ripartizione per singolo ordine della merce prelevata con un picking massivo. L'operazione di sorting di piccoli colli, buste, ecc. può anche essere automatizzata mediante un sorter, un impianto costituito da 1-4 ingressi, da molte uscite (anche 20-50) ed un nastro trasportatore a carosello che collega tutto quanto. Un pacco caricato sul nastro in ingresso viene riconosciuto (di solito leggendo un codice a barre) ed il sistema se ne ricorda la posizione; quando arriva di fronte all'uscita corretta lo "butta fuori" su uno scivolo.