Dizionario della logistica

Roll Container

Tipo di imballo terziario riusabile, che può utilmente sostituire il pallet in molte situazioni. È costituito da un pianale rigido (di solito di 70 x 100 cm o 100 x 120 cm, ma se ne fanno di tutte le misure, anche su specifica del singolo cliente) che appoggia su 4 ruote omnidirezionali, integrato da 3 pareti verticali di rete metallica, di solito alte 180-200 cm, mantenute in posizione da montanti rigidi. Volendo può avere anche più ripiani orizzontali portanti (come uno scaffale) ed una porta anteriore, sempre in rete metallica, apribile anche per segmenti. Rispetto al pallet ha molti vantaggi: a) può essere movimentato a spinta da una persona purché il pavimento sia abbastanza piano; b) può essere caricato e scaricato sui mezzi di trasporto nello stesso modo, purché si operi su una baia con pedana mobile o con mezzi dotati di sponda idraulica; c) si presta bene per merce poco impilabile (colli poco sovrapponibili di dimensioni e forme diverse, fragilità, ecc.), sacchi, ecc. Può essere usato come strumento per il prelievo a magazzino ed è impiegato soprattutto nei Ce.Di. della distribuzione organizzata in quanto può essere caricato su un mezzo ed all'arrivo essere portato a spinta anche attraverso porte piccole corridoi stretti, fino al banco di vendita dove si pongono i prodotti.