Dizionario della logistica

Outsourcing o Terziarizzazione

Operazione con la quale un'azienda affida ad un operatore logistico l'esecuzione di operazioni su merci di sua proprietà ovvero merci acquistate o vendute, anziché eseguire direttamente con proprio personale tali operazioni. Si tratta quindi di una forma di deverticalizzazione dell'economia, come è avvenuto gradualmente per moltissimi segmenti dell'azienda (produzione di componenti e/o gruppi, pubblicità, servizi generali, ecc.). Spesso in logistica il termine outsourcing è riferito (impropriamente) alle operazioni di magazzino e preparazione ordini, che sono la parte ancora meno terziarizzata. I vantaggi dell'outsourcing sono in generale una maggior flessibilità operativa, miglior servizio al cliente, riduzione costi, ecc. Lo svantaggio maggiore (più teorico che pratico) è una certa perdita del controllo sulla situazione, rimediabile però con un buon contratto e la definizione di un corretto insieme di KPI. L'operazione inversa si chiama insourcing.