Dizionario della logistica

Lotto economico (di acquisto, di produzione, di vendita, ecc.)

Quantità di merce che viene trattata in un'unica operazione (ordine di acquisto, di produzione, di vendita, ecc.) per ridurre i costi di cambio della produzione o gestionali. Se una operazione implica una parte di costi fissi (ad es. la pianificazione del lotto, l'attrezzaggio delle macchine, ecc.) ed una di costi variabili (es. la produzione vera e propria) il lotto economico è quello che realizza il minor costo complessivo. Nel calcolo del lotto economico di acquisto entrano anche eventuali sconti quantità. Il concetto del lotto economico - pur essendo di per sé molto corretto - è stato uno dei maggiori elementi di disastro logistico delle aziende occidentali in quanto il calcolo viene di solito eseguito senza tener conto di tutti gli elementi in causa. Ad es., nel calcolo del lotto economico di produzione bisognerebbe tener conto anche dei clienti persi o non acquisiti perché il nostro lead time è troppo lungo nonché di quelli acquisibili con un lead time più corto, ecc. Tutti dati che non esistono nella contabilità aziendale e quindi vengono ignorati nel calcolo.