Dizionario della logistica

Intermodale (trasporto)

Trasporto che utilizza due o più modalità di trasporto, con spostamento di carico unitizzato fra i due modi. Il trasporto marittimo di contenitori è pressoché sempre intermodale in quanto l'unità di carico di solito utilizza prima un trasporto stradale o ferroviario, poi marittimo a poi di nuovo stradale o ferroviario. Si tratta però di un intermodale "obbligato", per cui non è di solito citato come tale. Di solito ci si riferisce allo intermodale terrestre, ovvero quello strada-ferrovia, nel quale una unità di carico (contenitore, cassa mobile, semirimorchio) compie un tratto di percorso su ferrovia ed un tratto (o due) su strada. Questa forma specifica è anche detta trasporto combinato strada-rotaia o semplicemente combinato. Anche le autostrade del mare sono una forme di trasporto combinato. Sia su trano che su nave l'intermodale può essere accompagnato (cioè con trasporto non solo del semirimorchio ma anche del trattore e, spesso, anche dell'autista) oppure non accompagnato; in questo caso viene caricato sul treno o sulla nave il solo semirimorchio, che a destinazione sarà trainato da un trazionista).