Dizionario della logistica

GIS (Geographic Information System)

Sistema cartografico digitale che costituisce la base dati dei sistemi di navigazione elettronica (o "satellitare"), inclusi i comuni navigatori per auto. Si basa sul GPS, ovvero su un sistema di satelliti geostazionari, che emettono un segnale costante. L'apparato ricevente, effettuando una triangolazione fra tutti i segnali ricevuti (di solito da 4 a 8) Ŕ in grado di rilevare con precisione la sua posizione sulla superficie della terra (latitudine, longitudine, altitudine) e quindi - facendo riferimento ad una mappa elettronica in memoria o su un CD - di far vedere al guidatore la sua posizione sulla cartina. L'apparato ricevente ha poi delle funzioni specifiche, ad es. il calcolo del percorso ottimale per raggiungere una certa localitÓ. Sono basati su sistemi GIS anche i software per PC che permettono di calcolare distanza e tempi di percorrenza fra due o pi¨ localitÓ, di ottimizzare il percorso per un giro di distribuzione fisica, ecc.