Dizionario della logistica

Costi della logistica (Logistics Costs)

Sono tutti i costi - diretti ed indiretti - che un'azienda sostiene per svolgere la logistica inerente la sua attività. Di solito sono divisi in 7 categorie: 1) costi di gestione dell'ordine e sistemi informativi in generale, 2) costi del personale addetto ad attività logistiche; 3) costo delle scorte e degli obsoleti; 4) costi di magazzinaggio; 5) costi di trasporto in ingresso (anche se a carico del fornitore e inclusi nel prezzo di acquisto); 6) costi di trasporto in uscita e consegna al cliente; 7) costo dei resi e della logistica di ritorno. Si tratta di una approssimazione per difetto, in quanto occorrerebbe includere anche: 8) costi degli errori evitabili di previsione (cambi lavorazione, spedizioni urgenti, doppie spedizioni, margine su ordini persi, ecc.); 9) costi della cattiva pianificazione; 10) costi per la scarsa competitività della logistica (es. margini persi perché il cliente acquista da un concorrente con consegne più veloci), ecc. Con queste considerazioni si finisce per arrivare ad una valutazione delle opportunità perse, che non vengono registrate nella contabilità e nel bilancio, sulle quali si può lavorare solo per ipotesi. La ricostruzione dei costi logistici è quindi un'attività che richiede una valutazione molto specifica per la singola azienda e spesso porta a risultati clamorosi.