Dizionario della logistica

Corriere (Courier o LTL Carrier)

Operatore logistico specializzato nel trasporto door-to-door di piccoli pacchi o piccole partite. Di solito è organizzato in modo capillare sul territorio, con molte filiali, su ognuna delle quali gravitano un certo numero di piccoli mezzi, ognuno dei quali opera su una sotto-zona del territorio coperto dalla filiale ed un certo numero di mezzi grandi che eseguono i collegamenti fra le filiali. Il ciclo del corriere può essere riassunto così: a) dalle 4.00 alle 6.00 la filiale A riceve da tutte la altre filiali la merce destinata alla sua zona e la smista per sotto-zona; b) dalle 6.00 alle 8.00 vengono caricati i mezzi piccoli, ognuno con le partite per la sua sotto-zona; c) dalle 8.00 alle 13.00 i piccoli mezzi eseguono le consegne più qualche presa occasionale (ciclo di distribuzione o consegna); d) dalle 14.00 alle 17.00 i piccoli mezzi eseguono le prese presso i clienti abituali o che hanno chiamato (ciclo di raccolta); finite le prese tornano in filiale e scaricano; e) dalle 17.00 alle 20.00 la merce delle prese viene smistata in funzione delle destinazioni (altre filiali) e vengono caricati i mezzi grandi destinati a queste; f) dalle 20.00 i mezzi viaggiano e raggiungono le filiali di destinazione entro le 4.00 del giorno dopo; nel frattempo tutte le altre filiali hanno mandato la loro merce alla filiale A, che ricomincia il ciclo. Il collegamento fra le filiali (rete) può avvenire con un modello hub & spoke, una rete completa od un modello misto. I corrieri espresso (vedi Courier) usano molto lo hub & spoke.