Dizionario della logistica

COB (Clean on Board)

Riferito alla polizza di carico marittima (Ocean Bill of Lading)
Documento di carico che non porta alcuna annotazione di eventuali danni alla merce o al suo imballo, ovvero che documenta l'avvenuta "regolarità" del carico (nei limiti in cui la compagnia marittima può vedere). Di conseguenza la compagnia emetterà un "clean bill of lading" utilizzabile nella negoziazione dei crediti documentari. In passato alcune banche chiedevano espressamente la dicitura "clean on board" sul documento, il che era un controsenso. La nuova normativa (Art 27 dello ICC 600 Crediti documentari (valida da 1 luglio 2007, reperibile da ICC ITALIA) ha precisato espressamente l'ammissibilità di un documento di trasporto che contenga la dichiarazione "said to contain" (dice contenere), oltre alla già prevista "shipper's load and count" (quantità caricata a dire dello speditore). Inoltre viene ribadito in maniera chiara e precisa che, se un credito richiede un documento "clean on board", la parola "clean" non deve necessariamente essere riportata nel documento presentato. Ovvero: l'assenza di note equivale a dire che il documento è "clean".