Dizionario della logistica

ASCII (American Standard Code for Information Interchange)

Standard per l'intercambio di dati fra calcolatori approvato dall'ANSI (vedi) alla fine degli anni 60. Nella codifica ASCII, ogni carattere rappresentato da un numero binario di 7 cifre, il che consente di avere al massimo 128 possibili codici. Dato che questi erano insufficienti per rappresentare tutti i caratteri speciali necessari, si passati alla codifica ANSI ad 8 bit per byte, che quella correntemente in uso nei PC e su Internet e permette 256 possibili caratteri (o colori di un pixel, ecc).